Pietro Mascagni

Wikipediya ra ensiklopediya xosere
Jump to: şiyayış, Cı geyre
Pietro Mascagni
Pietro Mascagni 2.jpg
Şınasiye
Dewlete İtalya
Biyayış 7 Kanun 1863 Livorno,İtalya
Merdış 2 Tebaxe 1945 Roman,İtalya
Karê xo Bestekar u Muzisyen

Pietro Mascagni (b. 7 Kanun 1863 - 2 Tebaxe 1945) yew bestekaro İtalyano.Serra 1863ıne de sûka Livorno de ameyo riyê dınya.Serra 1945ıne de Roma de merdo.

Eseri[bıvurne | çımey bıvurne]

  • Kyrie per tenori primi, tenori secondi, bassi e organo (1880).
  • Christe per tenore, baritono e organo (1880).
  • Messa per tenore, baritono, basso e orchestra, in collaborazione con S. Barbini (1880).
  • Kyrie, larghetto in fa maggiore per tenori primi, tenori secondi, bassi, organo e orchestra (1880).
  • Ave Maria per canto e pianoforte, parole di D. Capellina (1880).
  • Pater Noster per soprano e quintetto a corda (1880).
  • In nativitate Domini (1881).
  • Salve Regina per soprano, tenore e baritono (1881).
  • In epiphania Domini per canto e organo (1882).
  • Sinfonia religiosa (1883).
  • Introibo, Alleluja, Sanctus (1883).
  • Messa di Requiem (1887).
  • Messa di Gloria in fa maggiore per soli, coro e orchestra (1888).
  • Invocazione alla Madonna, parole di G. Targioni-Tozzetti (1932).
  • Duolo eterno!, romanza (1878).
  • Elegia per soprano, violino e pianoforte (1879).
  • Sinfonia in do minore (1879).
  • Melodia per violino (1880).
  • Minuetto in do per quintetto a corda (1880).
  • Leggenda per tenore (1880).
  • Sinfonia in fa, trascrizione per pianoforte a quattro mani (1880).
  • In filanda, cantata per soli, coro e orchestra, parole di A. Soflredini (1881).
  • Sinfonia in fa maggiore (1881).
  • Romanza per tenore, violino, armonium e pianoforte, parole di F. Romani (1881).
  • Strofe a coro (1881).
  • Novellina per pianoforte (1881).
  • La pensosa, coro (1882).
  • Alla gioja, cantata per soli, coro e orchestra sull'ode di SchiIler, trad. di A. Maffei (1882).
  • Mottetto in modo dorio per voce e organo (1882).
  • Il canto dell' agricoltore per pianoforte (1882).
  • Canzone militare per flauto, violino, pianoforte e violoncello (1882).
  • Canzone popolare (1882).
  • Canzone amorosa per flauto, violino, violoncello e pianoforte (1882).
  • Melodia per violoncello (1882).
  • Coro nuziale a due voci con «a solo» (1882).
  • La tua stella, melodia per canto, parole di E. Fiorentino (1882).
  • La stella di Garibaldi, stornello per canto in chiave di sol e pianoforte, parole di Porfirio (E. Cappelli) (1882).
  • Alla luna, romanza, parole di A. CipoIlini (1882).
  • Pena d'amore, romanza, parole di A Ghislanzoni (1883).
  • Serenata, parole di Porfirio (E. Cappelli) (1883).
  • Sulla riva, romanza per canto e pianoforte (1883).
  • Sulle rive di Ghiaia, per pianoforte (1883).
  • Canzonetta per coro (1883).
  • Elegia per orchestra in morte di R Wagner (1883).
  • Leggenda (1883).
  • M'ama... non m'ama, scherzo per canto e pianoforte (1884).
  • Ballata per canto con accompagnamento di orchestra piena (1884).
  • Il re a Napoli, romanza per tenore e orchestra, parole di A Maflei (1884).
  • Motivo di danza popolare (1885).
  • Romanzina francese (1886).
  • Sulle gioie d'amor, romanza (1886).
  • Va' mio povero sospir, romanza (1886).
  • Una croce in camposanto, romanza (1886).
  • Valzer per quartetto (1887).
  • Polka di Titania, scherzo musicale (1888).
  • Sorriso di fanciulla, romanza (1889).
  • Marcia militare (1889).
  • Danza boema (1889).
  • Messaggio d'amore, romanza, parole di Ildovaldo (AG. Petri) (1890).
  • Rosa, romanza, parole di RE. Pagliara (1890).
  • Risveglio, abbozzo, parole di G.E. Ducati (1890).
  • Inno per l'esposizione di Palermo, per tenore, coro a sette voci e orchestra; testo di anonimo (1890).
  • Scherzo, per canto e pianoforte (1890).
  • Pifferata di Natale (1890).
  • Allora ed ora, romanza, parole di V. Valle (1891).
  • Sintomi d'amore, romanza per cantO' e pianoforte, parole di G. Ferrozzi (1891).
  • Danza esotica per orchestra (1891).
  • Savoia, inno (1891).
  • L'addio di Palamidone, strofette satiriche su testo di Mascagni indirizzate a G. Giolitti (1894).
  • Serenata per canto e pianoforte, parole di L. Stecchetti (1894).
  • Sera d'ottobre, lirica, da Myricae di G. Pascoli (1894).
  • A Giacomo Leopardi, poema per orchestra e voce di soprano su testi leopardiani (1898).
  • Inno ad Adelaide Gairoli per coro con soli (1899).
  • Tema di andante (1899).
  • Gavotta delle bambole, per orchestra (1900).
  • Corda fratres, inno goliardico, parole di G. Pascoli (1900).
  • Incidental music from « The Eternal City» by Hall Caine (1902).
  • New World processional, marcia trionfale (1904).
  • Pastorale (1905).
  • Ascoltiamo, romanza per canto e pianoforte, parole di G. Menasci (1906).
  • Spes ultima, romanza per canto e pianoforte, parole di G. Menasci (1906).
  • Stornelli marini per canto e pianoforte, parole di G. Menasci (1906).
  • La prima bagnante, frammento (1908).
  • La luna, ballata per canto e pianoforte, parole di G. Menasci (1913).
  • Il coro dei fanti per sole voci (1915-18).
  • La ballata di maggio, per voce e strumenti (1917).
  • Guardando la Santa Teresa del Bernini, «visione lirica» (1923).
  • Il canto del lavoro, per coro e orchestra, parole di Bovio e Rossoni (1928).
  • Danza dei Gianduiotti e Giacomette per razione coreografica Fiori del Brabante di G. Forzano con musiche di autori vari (1930).
  • O Roma felix, per voce e organo (1943)